Una vacanza sulla neve, un pranzo natalizio in famiglia, una cioccolata calda davanti al camino… le feste regalano tante occasioni speciali per stare insieme e condividere dolci atmosfere, complici gli addobbi, le musiche tradizionali e, perché no, anche il look!
I trend della moda maschile dedicati al rigido clima invernale puntano sulla lana, lavorata con motivi dal sapore nordico, calda e avvolgente nelle sue spesse trame per vivere appieno lo spirito delle feste. I pullover norvegesi, semplici e raffinati, sono l’ideale in questa stagione e, a seconda dei modelli e degli abbinamenti, si adattano ad ogni stile: hipster, classico o vintage. Gli anni ‘50 e ‘60 li vedono protagonisti tra le piste da sci, indossati con inimitabile classe dalle celebrità del jet set internazionale durante la settimana bianca, ma questi capi vantano una storia molto più antica, legata agli usi e ai costumi delle popolazioni scandinave. Già nel Medioevo, infatti, le donne norvegesi, finlandesi e delle Isole Fair realizzavano a mano maglioni ricamati con motivi geometrici, selezionando le migliori lane a disposizione ed utilizzando la tecnica di lavorazione a tondo: jacquard multicolore, disegni circolari all’altezza delle spalle con intrecci a X, a trecce o a rombi acquisivano valenze propiziatorie per la caccia e la pesca, proteggendo gli uomini dalle insidie del gelo. Dalla versione tradizionale del classico Setesdal norvegese, in bianco e nero e con fermaglio d’argento, prendono vita nel corso del Novecento alcune varianti di pregio come il Mariusgenser, con i colori simbolo della bandiera norvegese, ma sono numerose le case di moda che nel corso dei decenni hanno riproposto questo modello declinandolo in versioni adatte ad ogni trend: dolcevita, girocollo o cardigan, il maglione in stile nordico non smette di piacere sia nella sua forma classica che in quelle più divertenti, animate da fiocchi di neve, renne e altri simboli del Natale. Perfetto da indossare nei giorni di festa o da trovare impacchettato sotto l’albero!