In poco più di 80 anni dalla sua creazione, questo capo ha conquistato un ruolo da protagonista nel guardaroba invernale, adeguandosi di volta in volta ai trend più attuali e differenziandosi in base alle necessità. La sua origine, tuttavia, è molto lontana dalle passerelle: questa giacca impermeabile e imbottita con piuma d’oca nasce nei primi decenni del Novecento per rispondere alle esigenze di escursionisti e alpinisti che, durante le sessioni sportive invernali, avevano bisogno di una protezione contro il freddo e l’acqua, abbastanza leggera da non costituire un intralcio per i movimenti. L’idea di farne un capo base dell’abbigliamento urbano arriva verso la fine degli anni ’70, grazie all’intuizione delle più importanti firme della moda: bottoni, zip, cuciture a rombi e finiture vengono curati dalle migliori sartorie, dando l’avvio ad un trend destinato ad affermarsi per tutti gli ’80. Lo stile “paninaro”, infatti, elegge il piumino come un must have, sdoganandolo definitivamente dallo sportwear.
Oggi come allora, le tendenze più à la page non smettono di confermarlo tra i capi di punta delle collezioni invernali, declinandolo in tante versioni adatte all’uomo, alla donna o ai bambini, aggiornandone il design, i colori e i dettagli glamour.