L’autunno non è ancora arrivato, ma si annuncia decisamente metropolitano, almeno per quanto riguarda la moda maschile. L’uomo della prossima stagione vive una dimensione cosmopolita, gioca con il look ispirandosi ai trend delle più importanti capitali europee, si proietta nel mondo dimostrando apertura e sicurezza, perfettamente integrato con il life style più attuale. Poco importa che sia reale o immaginario: il viaggio della moda tocca diverse realtà del Nord Europa, nutrendosi di richiami vintage che valorizzano la mascolinità e scaldano le fredde giornate autunnali. Dalla City arrivano gli outfit più stilosi, con grafiche retro, colori e tessuti corposi: quello londinese è da sempre un mood di ispirazione college, graffiato da una vita notturna vagamente grunge, con le sue felpe e le sue t-shirt dalle stampe handmade, denim slim e camicie check. Amsterdam suggerisce un look più pettinato che si concentra sui toni del blu e del grigio, richiamando i colori del mare e del cielo, ma si scalda con tricot e flanelle per garantire il massimo del comfort nelle giornate più fredde. Camicie classiche, t-shirt stampate effetto used e accessori street creano accostamenti tono su tono, ideali per chi ama le note delicate delle città nordiche. A ognuno il suo outfit, dunque. La stagione si apre alle più diverse interpretazioni – dallo urban style al outdoor, dal fitness al homewear – con un comune denominatore: sentirsi cittadini del mondo.